Cerca nel blog

sabato 21 novembre 2015

Not in my name

Mustafa è un nome come Giuseppe, Abdullah forse è Gianni e Aisha qualcosa come Laura. Per chi è cresciuto all'ombra di un campanile forse Mustafa, Abdullah e Aisha richiamano storie da "Mille e una notte", ma per i bambini di oggi sono i nomi dei compagni di scuola, esattamente come Arturo, Reinaldo, Sorin, Carolina e Yoke Min.

martedì 17 novembre 2015

#ParigiPerMe

#ParigiPerMe sono i racconti di mia nonna, nata e cresciuta a Parigi agli inizi del secolo scorso, figlia di persone che avevano lasciato le valli piemontesi alla ricerca di miglior fortuna. Sono i racconti di una vita di lavoro e di divertimento, dove il sabato sera, dopo un'intera settimana di fatica, si indossavano gli abiti più fini per scatenarsi in cenoni e balli.

Grammatica e tabelline


Quando, in una scuola elementare torinese tra le più quotate e ben frequentate, sento dire che la grammatica viene sostituita da "riflessione linguistica con contenuti non prescrittivi", penso alla mia maestra e le sono grata per avermi prescritto accenti e congiuntivi.

Indipendente?


Nel pieno della crisi della carta stampata, imputata principalmente alla rivoluzione digitale che ha sconvolto mezzi ed abitudini, si diffondono in città le librerie cosiddette "indipendenti".